Fondazione Granata-Braghieri

-Sabbie e sorgenti-

di Giacomo Nucci

Questi testi che vorremmo portare al pubblico quasi come un bouquet raro e variopinto sono la trascrizione di un decennio di riflessione poetica, arrivati alla pubblicazione dopo un incontro non casuale, durante una mostra di pittura. Poesie del quotidiano e di riflessione sui dati della realtà sia nel mondo naturale, sia in quello antropizzato i testi di raggruppano intorno a due nuclei fondamentali, che sono riassunti nel titolo "Sabbie e sorgenti", proprio perché guardano da un lato ai frammenti di terra e a ciò che appare spezzato, dall'altro all'elemento liquido come filo rosso che raccoglie le suggestioni di fiumi, laghi, mari. Ma non c'è solo questo nella raccolta: ci sono anche molti volti amici, molte introspezioni, molti cenni al gesto della scrittura.